Bio

Nel  2008 Michel Cleis è passato dall’essere un producer sconosciuto con qualche vinile all’attivo, a diventare l’artista più caldo del momento grazie alla traccia intitolata ‘La Mezcla’. Nel 2009 vince un DJ AWARD con questo disco che non si incastrava con nessuno, tranne che con la Cadenza. A quel punto il nome Michel Cleis risuona nelle orechhie degli intenditori in tutti i club europei, per il suo genio inaspettato.
Conoscere Michel significa capire che solo lui può aver prodotto una traccia come ‘La Mezcla’, perché rappresenta la ricchezza e la varietà della sua vita e musica. Nato e cresciuto a Lugano nella Svizzera italiana, Michel Cleis parla 5 lingue e si è formato musicalmente ascoltando di tutto: da Miles Davis e John Coltrane ai Beatles o al cantautore italiano Lucio Battisti. Mentre studia a Losanna, è testimone dello sbocciare dell’House music con artisti come Adamski, Robert Owens, Tony Humphries e Kid Bachelor. Non si immagina minimamente una carriera nell’ambito musicale. “Non sapevo cosa volessi fare”, scherza Michel, “ma non volevo un lavoro normale”. A dispetto di un’infanzia che lo avrebbe visto diventare pasticciere o astronauta, Michel diventò un praticante psicologo. Il suo amore per la musica però, rimaneva vivo e così si esibiva come DJ nel tempo libero. Galeotto fu un incidente, avuto mentre giocava a basket e che lo costrinse a letto per 3 mesi. “Avevo paura di impazzire”, ricorda, “Così ho comprato un campionatore e ho iniziato a giocare coi miei dischi”.
La passione e la conoscenza musicale di Michel è cresciuta in anni passati ad ascoltare e fare djing, e si è concretizzata, con rapido successo, grazie alle sue release su label come la Pampa , Rekids ,Cocoon, Strictly Rhythm e ovviamente per la Cadenza. “Non me l’aspettavo”, dice umilmente. Sempre teso in avanti, Michel sta attualmente lavorando al suo album di debutto, col quale ambisce ad andare oltre i confini del dancefloor. “Non voglio essere solo da club”, afferma. Nel frattempo ci sono state altre tracce forti , come Marvinello , Miranero , Litoral o Lady Luck.
Nelle prossime settimane Michel uscirà dal silenzio con qualche nuovo progetto tra cui un remix per i vent anni della label Compost .
Il disco di un nuovo progetto in duo con l’amico Luciano , sotto il nome: Los ninos , che verra stampato su Cadenza . Un remix per il titolo Belo Horizzonti di Claudio Coccoluto, un remix par l artista svizzera Sophie Hunger ed altri 3 remix sui quali sta lavorando.

Labels:

Cadenza, Pampa

Performance:
Dj

0 1