Bio

La nascita del progetto My Flower coincide con la chiusura del precedente Lula Circus, nel 2015, con tredici vinili all’attivo e uscite prestigiose su etichette quali Get Psysical, Culprit L.A., Ostwind.
My Flower nasce dall’esigenza di sperimentare nuovi suoni, che si muovono dalla techno alla musica elettronica sperimentale, e che potevano trovare espressione solo all’interno di nuovo progetto.
Nel 2015 vede luce il primo vinile, uscito sull’etichetta inglese Stem records, che, tra gli altri, ha prodotto artisti quali Mind Against e Agents of Time. My Flower viene poi inserito tra gli artisti dell’etichetta Milanese-Berlinese Just This, capitanata dagli Hunter/Game, da cui arrivano varie uscite. Ed è proprio grazie a Just This che viene realizzato l’iconico remix di My Flower – Rea, da parte di uno degli artisti più importanti dell’underground americano, e che vanta un appuntamento fisso al Berghain: Vatican Shadow.
La recente collaborazione con Andrea Darse (Afterlife) ha portato ad un’uscita sull’etichetta Spagnola Suara Records. Anche Marco Faraone riconosce la qualità del progetto e inserisce My Flower tra gli artisti di Uncage. L’Ultima uscita, Spheal (Nightcolours Records), è stata prima per oltre un mese su “beatport – melodic techno chart” ed è stata suonata nel podcast degli Hunter/Game per Afterlife official.
My Flower viene chiamato ad esibirsi in diversi club prestigiosi. Per citarne alcuni: il Block London con Edit Select, il Bella Ciao di Perugia, con l’amico Ralf, il Volt di Milano in un evento targato, appunto, Just This. Recentemente, ha partecipato alla Nuit Sonores a Lione.

Stay tuned.

Performance:
Dj

28